Mercedes SL 2022

La Mercedes SL è sul mercato dal 2012, ma non è stato un modello di particolare successo, rispetto al resto della vasta gamma della Stella. La nuova generazione si ispirerà alla prima SL anni 50 adottando uno stile più al passo con i tempi ma senza dimenticare un certo feeling estetico che l’ha resa famosa e, soprattutto, per la prima volta viene coinvolta direttamente AMG nello sviluppo. Vi mostriamo sia le foto spia dei nostri fotografi ma anche le foto ufficiali direttamente divulgate da Mercedes e AMG.

Estetica quasi completamente rinnovata e che punta ai canoni moderni, certo, ma la chiave di volta sarà il mix tra piacevolezza di guida e prestazioni visto che la SL è stata progettata e sviluppata, come dicevamo, anche dal reparto sportivo AMG, avendo effettuato inoltre buona parte della fase di collaudo sul circuito del Nurburgring. Rispetto all’icona da cui si ispira, la nuova Mercedes SL porta in dote un cofano anteriore più corto, forme muscolose per la carrozzeria con qualche nervatura, calandra con griglia Panamericana dove spuntano, non camuffati, i gruppi ottici sottili a sviluppo orizzontale.

Poco più sotto c’è da segnalare la presenza di altre prese per l’aria e uno spoiler che contorna le parti più esterne del viso. Molto interessante il ‘lato B’, rialzato e tondeggiante, che ingloba i terminali di scarico. Poi ecco un piccolo spoiler posteriore e due feritoie esterne. E il tettuccio della decapottabile? In tela, non in metallo.

Youtube

Secondo gli ultimi rumors, la nuova Mercedes SL dovrebbe adottare il pianale MSA (Modular Sports Architecture) la stessa base “sportiveggiante” della Mercedes GT che dovrebbe (almeno sulla carta) assicurare un DNA racing. Sarà anche la stessa base su cui Mercedes costruirà la prossima generazione di AMG GT e con cui debutterà l’imminente AMG GT 73S.

Per quanto riguarda i motori, ci aspettiamo un cuore da 6 o 8 cilindri con annesse batterie e motorino elettrico per simulare il funzionamento di un mild-hybrid leggero, con trazione posteriore o 4Matic. Al top di gamma, invece, è atteso il V8 biturbo AMG da 4.0 litri da circa 800 CV e 1.000 Nm di coppia con soluzione ibrida plug-in. Tutte le versioni, da quanto sappiamo, dovrebbero essere equipaggiate con la nuova trazione integrale 4Matic+, occasione del test sui fondi ghiacciati della Svezia e al circolo polare artico.

Purtroppo c’è la conferma da parte del dipartimento AMG di Mercedes con l’AMG Chief Executive Philipp Schiemer. Non vedremo più l’AMG GT Roadster bensì troveremo al suo posto la nuova AMG SL 2022, offerta solamente in varante cabrio con la capote in tela. Entrambe le sportive saranno sviluppate sulla stessa piattaforma ma la SL adotterà un approccio più confortevole rispetto alla GT, che sarà maggiormente rivolta ad una clientela desiderosa di portarla in pista.
La nuova Mercedes SL è attesa alla presentazione nella seconda parte del 2021, per poi arrivare nelle concessionarie all’inizio dell’anno prossimo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: